Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • : il mio blog vuole essere un sito di scambio di informazioni, è aperto a tutte quelle che persone che vogliono confrontarsi. Amo scrivere qualsiasi argomento catturi la mia attenzione in un preciso momento. Gli argomenti possono essere i più vasti, dall'economia alle ricette. Insomma un blog un pò pazzerello
  • Contatti

Profilo

  • ilpozzodelleinformazioni
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia.
Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi,  amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia. Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi, amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata

Cerca

28 gennaio 2012 6 28 /01 /gennaio /2012 15:33

IMG_2824.JPGAvete mai pensato di poter preparare  direttamente a casa vostra un salume? Ebbene pensate che sia difficile ?  la risposta è assolutamente no.

 

Oggi voglio spiegarvi come preparare una lonza stagionata, chiamata nel termine classico lonzino.

Per poter preparare questo prodotto sono necessari  i seguenti ingredienti:

 

-          Kg. 2.00  di lonza pezzo unico

-          Gr. 300 sale grosso

-          1 bicchiere di aceto bianco

-          1 bicchiere di vino bianco

-          Un cucchiaino di pepe nero

-          Semi  di  finocchio

-          Bacche di  ginepro

-          2 fogli di carta da pacco (reperibili in cartoleria – possibilmente quelli  marroni )

-          Spago

-          Un contenitore per alimenti  capiente, meglio se rettangolare

 

PROCEDIMENTO

 

Una volta  acquistato il nostro pezzo di lonza di  circa kg. 2,00, leviamo dallo stesso le parti di grasso in eccesso,  facendo attenzione  a non eliminarlo completamente.

Poniamo lo stesso in un contenitore per alimenti , cospargendolo con il sale grosso su tutti i lati, a questo punto, una volta cosparso completamente con il sale, copriamo lo stesso con un canovaccio e poniamolo in un locale  fresco ma asciutto,  solitamente va benissimo sia una cantina  purchè  la stessa sia arieggiata, o una dispensa.

Lasciamo la nostra lonza a  macerare con il sale per almeno  quattro giorni

.

Trascorso tale termine,  procediamo al lavaggio della stessa, in un contenitore  (oppure direttamente nel lavabo della cucina) eliminiamo con l’aiuto di un pennello per alimenti il sale che è rimasto attaccato alla lonza  stessa,   successivamente mettiamo la  lonza  a bagno  aggiungendo  il bicchiere di aceto bianco e  il bicchiere di vino bianco, facendo attenzione  di lavare molto accuratamente la stessa in ogni sua parte

.

Finito questo procedimento,  dobbiamo asciugarla molto bene, per questa operazione  può essere usato tranquillamente anche lo scottex , facendo attenzione che non rimangano attaccati dei pezzetti di  carta.

In una  ciotola  poniamo tutte le nostre spezie, pepe-semi di finocchi- bacche di ginepro,  con l’aiuto di un pennello  sempre per alimenti, cospargiamo  le nostre spezie  su tutte le parti della lonza, facendo in mondo  che nessuna parte ne resti scoperta.

 

A questo punto, avvolgiamo la lonza all’interno dei fogli di carta da pacco, girando gli stessi almeno due volte sulla stessa,  leghiamola  molto bene con lo spago, (nello stesso modo in cui leghiamo l’arrosto) lasciando un anello di spago finale, che ci servirà per appenderla.

 

Appendiamo a questo punto la nostra lonza, sempre in un locale arieggiato ed asciutto, per almeno 4 settimane.

Trascorso  questo  termine, potremmo tranquillamente assaggiare il nostro salume,  con la certezza di gustare un prodotto che non contiene nessun tipo di conservante.

 

Una volta  tolta la carta da pacco, con l’aiuto di un coltellino, grattiamo la parte esterna della lonza per eliminare il deposito delle spezie, la presenza di leggera velatura di muffa, è normale in quanto il prodotto stesso che la forma con la stagionatura.

 

Possiamo gustare la nostra lonza a fette condita con limone olio e rucola,  oppure nei modi più classici, gustandoci un ottimo panino.

IMG_2821.JPG

E’ preferibile  effettuare questo procedimento nei periodo invernali, quando la temperatura non è alta, mai effettuarla nei periodo da maggio a  settembre, il calore potrebbe inacidire il prodotto.

Condividi post

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Ricette
scrivi un commento

commenti

Andrea 11/13/2016 13:37

Ottima la carta da pacchi, forse è meglio mangiare i conservanti