Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • : il mio blog vuole essere un sito di scambio di informazioni, è aperto a tutte quelle che persone che vogliono confrontarsi. Amo scrivere qualsiasi argomento catturi la mia attenzione in un preciso momento. Gli argomenti possono essere i più vasti, dall'economia alle ricette. Insomma un blog un pò pazzerello
  • Contatti

Profilo

  • ilpozzodelleinformazioni
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia.
Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi,  amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia. Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi, amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata

Cerca

22 aprile 2013 1 22 /04 /aprile /2013 17:14

 

Ciao mi presento

Mi chiamo Athos, alcuni di voi già mi conoscono per le mie monellerie.

Sono nato il  14.05.2012 esattamente alle ore 15.10, per tre mesi ho vissuto con la mia mamma una cagnetta incrocio  pastore tedesco e ben sette fratellini.

Non chiedetemi come mai io sia nato tutto nero!!!!!!!!!!!

forse il mio papà era di questo colore, altro non saprei raccontarvi

Poichè eravamo tanti siamo tutti stati adottati da nuovi genitori.

Io sono stato adottato da una famiglia che aveva appena perso il suo bimbo, un meticcio di nome Lucky.

Mi hanno chiamato Athos, (immortale), nome che mi si addice, visto che non sono mai stanco.

Ora potete vedere alcune delle mie foto.

 

 

la mia prima pappa nella casa nuova
486371_4199951079129_1810145250_n.jpg

 

 

 

chissà se io avrò un lettino tutto mio?

athos 2



 

dovevo solo girare un pochino la casa, e in una cameretta ho trovato una cesta tutta mia

 

 

ATHOS 3

 

Il lettone della mia padroncina è molto più comodo,  hey avete visto che animali grandi ci sono su questo letto?

 

athos-5.jpg

 

Però ci faccio nanna volentieri, si dorme davvero bene

 

Questo poi è proprio grande, e io IMG 2487lo voglio mordere

athos 4

 

sono un bimbo felice, gioco tutto il giorno, faccio dispetti in quantità, poi quando esagero la mamma mi sgrida, allora scappo sotto il lettone, quello grande dove lei non riesce a prendermi, e aspetto che si allontani, poi esco le corro incontro le regalo anche dei bacini, scodinzolo, e per premio mi danno anche un biscotto.

MERAVIGLIOSA E' LA MIA VITA

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
30 gennaio 2012 1 30 /01 /gennaio /2012 14:02

Premessa:

Questo articolo è stato scritto da una carissima persona che ama gli animali, mi ha chiesto di  farlo girare il più possibile sui vari siti, ho pensato che un blog potrebbe essere giusto per questa causa:

FACCIAMO GIRARE QUESTA NOTIZIA IL PIU' POSSIBILE- un grazie a TUTTI dagli amici amanti degli animali

 

iUCRAINA.jpg

Ciao a tutti. Premetto che non voglio voti. Preferirei che agiste in massa .
. Esco dal mio silenzio per segnalarvi un fatto vergognoso messo in atto dal governo ucraino. Come molti sapranno, gli Europei di calcio 2012 si terranno in questo Paese. Cosa stanno facendo, per dare un’immagine accettabile, agli stranieri che arriveranno in massa? Stanno eliminando cani e gatti , e altri animali. Ripuliscono le loro città in questo modo incivile. Pochi mesi fa, sotto la pressione internazionale, il Governo ucraino aveva detto che sospendeva le esecuzioni che, invece, sono riprese.


Vi basterà una semplice ricerca su internet, e vedrete filmati raccapriccianti. Evito di dare link, qui. L’ultima notizia è stata data dal tg2 del 28 gennaio 2012, alle ore 13. Mostrava una cagnolina paralizzata. Hanno sparato a lei e ai suoi cuccioli, mentre li stava allattando. I piccolo sono tutti morti…

Io personalmente sto procedendo a scrivere alle aziende sponsor dei campionati, specificando che non comprerò più alcun loro prodotto finché non vedrò una netta presa di posizione da parte loro, arrivando a togliere la sponsorizzazione. Sono consapevole che le aziende se ne fregano, ma se le colpiamo nelle tasche, allora si interesseranno al problema. I contatti sono presenti nei loro siti internet. NON FATEVI INTIMIDIRE , SONO LORO CHE DIPENDONO DA NOI .


Copio e incollo, dalla pagina facebook nata per spargere la voce su questo schifo, alcune loro cose.

https://www.facebook.com/pages/STRAGE-DI-CANI-IN-UCRAINA-IO-NON-SEGUIRO-GLI-EUROPEI-DEL-2012/241302305925578?sk=wall

STRAGE DI RANDAGI: CANI, GATTI, ANCHE PICCIONI. NON ACQUISTATE PARTITE A PAGAMENTO. NON LE GUARDATE. NON SCOMMETTETE. NON COMPRATE GADGETS. NOI LA VOCE DI QUESTE CREATURE MASSACRATE, FATE SI CHE TUTTI SAPPIANO, INFORMATE PER BOICOTTARE EURO2012

BOICOTTATE GLI EUROPEI DI CALCIO 2012 A PARTIRE DAGLI SPONSORS:

ADIDAS - MC DONALDS - COCA COLA - CANON - HEINEKEN - CASTROL - SHARP - UNICREDIT - CONTINENTAL - ORANGE - HYUNDAI-KIA - UKRTELECOM - BANK PEKAO - WUNDER CARD - WEDEL - ARRIVA DENMARK - EKSTRA BLADET - EPICENTER K - UKRSOTSBANK

Petizioni da firmare

PETIZIONE INTERNAZIONALE
http://www.thepetitionsite.com/2/tell-ukraine-to-stop-burning-animals-alive/

PETIZIONE OIPA
http://www.oipa.org/italia/maltrattamenti/appelli/ucraina.html

ALTRA PETIZIONE
http://www.care2.com/causes/stray-dogs-and-cats-being-burned-alive-in-ukraine.html

LETTERA A PLATINI da inviare VIA POSTA [AgireOra] [PROTESTA] 20 settembre 2011

http://www.naturewatch.org/uploads/Ukraine/Letter2-Michel-Platini.pdf

Di seguito, alcuni indirizzi email ucraini, “governativi”, cui inoltrare le proteste.
elena@mincult.gov.ua, ministry@mon.gov.ua, press@mon.gov.ua

Contatto UEFA : http://it.uefa.com/uefa/aboutuefa/organisation/contactuefa/index.html

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
21 novembre 2011 1 21 /11 /novembre /2011 16:39

Mi piacerebbe almeno una  volta  immaginare una situazione  al contrario, certo  che in alcuni soggetti definiti  umani  la  mente è contorta e non solo.

 

Nella mente dei nostri amici a quattro zampe, possiamo semplicemente trovare un sano senso di  amore  ef edeltà,  quella che spesso l’uomo non solo  non è in grado di comprendere,  ma ben distintamente non darebbe amore incondizionato se non potesse avere in cambio un suo chiaro ed esplicito tornaconto.

 

Immaginiamo  un bel canile per umani, dove soggetti  sani (sani fisicamente e mentalmente) vengano sottoposti da  medici a quattro zampe   a lunghe sofferenze in nome e per conto della cosmesi  canina e per una ditta specializzata in alimenti,  sarebbe sensazionale se un bel mastino napoletano indossasse il suo lindo camice  bianco, e cominciasse ad inserirci tubicini e aghetti in ogni parte del nostro corpo, introducendo   negli stessi sostanze dannose ,per vedere quale reazione potrebbe avere il nostro organismo.

topini.jpeg

Tutto questo per conto della ditta cosmesi  che produce un bellissimo fondotinta per le cagnette dal naso rosa.

 

Senza tralasciare  il medico coniglio, che  andrebbe alla ricerca forsennata di un bel soggetto umano albino, per verificare  se le sostanze chimiche presenti in un detergente  per la pulizia della casa, siano veramente irritanti per gli occhi.

 

Ci rendiamo conto che vengono sottoposti  a dolori atroci, piccoli conigli albini,  ai quali viene inserito il componente chimico  sotto forma di gocce oculari, per verificare quale danno  può procurare al tessuto dell’occhio.

 

Per non parlare dei  topolini, certo non tutti sono amanti dei ratti, ma da qui a sottoporli a sofferenze sino a portarli alla morte in nome e per conto di una ditta fabbrica soldi, credo non sia certo ne umano ne  etico.

 

Cani  allevati solo allo scopo di essere poi  venduti  ai laboratori di prova,  preferisco chiamarli laboratori di prova, ma in effetti  sono dei lager, i quali vengono tassativamente sottoposti a delle crudeltà  che non possono essere tollerate da un mondo che si ritiene civile.

 

Cerchiamo di capire che cosa è la sperimentazione sugli animali, è semplicemente lo studio e la ricerca su animali  creati per un laboratorio,  questi  animali nati sanissimi, vengo utilizzati in più ambiti da quello farmacologico- biomedico – biologico, molto dipende dal tipo di test che si vuole effettuare.

 

Ma i test più diffusi ed atroci, sono quelli di introdurre nel povero animale  batteri e virus, per poter verificare quale sia poi successivamente la terapia da adottare,  creando nella bestiola  i sintomi  veri e propri  della patologia, per poi tentare di curarli con farmaci e analizzare il pro-contro del  farmaco stesso, logicamente non chiederemo al piccolo cane o topolino o coniglio, come si sente?,  non avrebbe senso, si vede che sta male, e già , intanto a  molti esseri umani questo non importa, non importa se prima era un animaletto sano che poteva  vivere la sua vita  tranquillamente,  no, lui è nato per fare la cavia, per essere sottoposto a torture

.

La sperimentazione – ricerca- vivisezione sugli animali, per quanto ,chi ne parla vuole farci credere che siano tre situazioni  totalmente differente, racchiudono in se una sola parola,  “OPERAZIONE DI  DISSEZIONE SU ANIMALI  VIVI”.

Quanti animali hanno dovuto subire interventi , amputazioni  per verificare la soglia di dolore.

 

Molti diranno, certo la sperimentazione medica è necessaria, se non ci fossero stati gli animali ad aiutare l’essere umano  nell’applicazione dell’insulina, molte persone sarebbero morte,  VERISSIMO, allora diciamo grazie a questi piccoli topolini, visto che erano tali, che hanno sopportato  tutto il loro dolore in nome e per conto della scienza medica, diciamo ancora GRAZIE  per essere in grado oggi giorno di curare l’ipertensione,  quanti grazie dobbiamo a questi piccoli animali  in un contesto medico scientifico.

 

Ma  nello stesso tempo, dobbiamo prendere atto, che  i test  ai quali vengono sottoposti  non hanno oramai più senso di esistere, con i passi che la tecnologia  ha fatto  dobbiamo lasciare vivere questi esseri indifesi che molto hanno  contribuito per scrivere il nostro futuro.

Basta   per la cosmesi

Basta per l’alimentazione


Basta, e solo basta,  alla legge che permette che esitano lager come quello di Brescia, dove dei  cuccioli vengono allevati  per essere poi sottoposti  alla VIVISEZIONE.

 

Loro hanno solo un corpo e un linguaggio diverso dal nostro, ma meritano tutto il nostro rispetto  e amore.

Siamo poi così sicuri che siano loro gli animali????????????????????iconiglio.jpeg

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
18 novembre 2011 5 18 /11 /novembre /2011 13:22

ibovaro2.jpegLa razza del cane  Bovaro del  Bernese, deve la sua origine ai famosi cani tipici delle fattorie  del Cantone di Berna.

Basti pensare che sino  al secolo scorso, questo tipi di cani erano dei propri e veri assistenti  dei contadini, essi  avevano il compito  di accompagnare le mandrie di mucche al pascolo, e di tenerle a bada, ma non solo erano dei grandi lavoratori, spesso venivano usati anche per trasportare carretti colmi di  taniche di latte, che venivano trasportate dalla fattoria al caseificio, per effettuare questa operazione, veniva attaccato al cane un carretto di legno, sul quale erano stati collocati i bidoni da trasportare.

 

Oggi  giorno, sono state perse quasi  totalmente queste abitudini,  soprattutto grazie  al cinofilo Albert Heim , il quale durante un esposizione canina già nel   lontano 1907 , durante una manifestazione canina dichiarò “il Bovaro Bernese è senza dubbio uno dei cani più belli nella sua normalità”.

 

Difatti  questa razza viene annoverata tra i gioielli delle razze canine.

 

Il  Bovaro del Bernese rientra nella categoria dei cani di grossa taglia, la sua altezza al garrese  per i maschi è di  68-69 cm, p per un peso ideale intorno ai 50-55 kg., mentre le femmine raggiungono un altezza al garrese di 58-66 cm. , ed il loro peso si aggira tra i 40-48 kg.,   possiede un pelo lungo ondulato  con  un particolare disegno simmetrico e definito dai tre colori nero –bianco  e focato, questa è una caratteristica che lo rende facilmente riconoscibile.

 

Oggi giorno è considerato un cane da compagnia, difatti  è adatto anche per i bambini, è un animale  che cerca il contatto stretto con il suo padrone,  anche per questo motivo se si decide di acquistare questa razza bisogna tenere conto che non è assolutamente possibile confinarlo in un recinto e lontano dalla famiglia, soffrirebbe a tal punto da potersi ammalare.

 

Logicamente bisognerà tenere presente la sua mole, pertanto per vivere con lui si dovrà apprezzarne  i suoi modi rustici ed esuberanti, logicamente vi è una bella differenza tra le feste che si possono ricevere da un cagnolino di 10 kg, rispetto a quelle di un Bovaro,  bisogno  avere parecchio tempo da dedicargli, e non pretendere di avere una casa sempre in ordine, questo dovuto soprattutto alla sua stazza, logicamente ci si troverà a dover raccogliere più pelo nell’appartamento, ad essere pronti a ricevere delle zampate molte spesso, in quanto questo è il suo modo di richiedere attenzione ai padroni, proprio perché si sente parte della  famiglia, e questo è il suo modo per manifestare il suo affetto.

 

Solitamente   si affeziona a due persone del nucleo famigliare  alle quali ubbidirà senza alcuna riserva, ma soprattutto dalle quali non vorrà separarsi mai  e alle quali dedicherà assoluta fedeltà.

 

 

 

 

 

 

ibovaro.jpeg

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
15 novembre 2011 2 15 /11 /novembre /2011 21:46

 

 

11142_1229450029235_1618631908_598800_1153091_n.jpgPer chi come me ama gli animali, l’inverno diventa un periodo di lungo lavoro.

 

Nel mio giardino bivaccano alcuni gatti, i quali nel periodo invernale necessitano di maggior aiuti.

 

 Non posso ospitarli tutti in casa, e a volte mi domando come sia possibile che nel mio giardino ci sia sempre un via vai di gatti, forse è perché sanno che nell’angolino in fondo al giardino, dietro alla casetta in legno che contiene gli attrezzi da giardino, possono sempre trovare ciotole di pappe e acqua a loro disposizione.

 

Ma in questi giorni, che comincia a sentirsi il freddo, dobbiamo pensare anche a loro e cercare di creargli dei rifugi e giacigli al coperto.

 

Per creare un ambiente confortevole sono sufficienti delle casette di legno nelle quali possiamo inserire delle vecchie coperte, in modo tale che possano riposare comodamente e al caldo dopo aver girovagato per tetti quasi tutta la notte.

 

Anche quest’anno la casetta degli attrezzi è divenuta un albergo a una stella per quei gatti che ricercano un po’ di riparo dal freddo,  dico ad una stella, in quanto rispetto alla gattina che ho in casa, per loro i comfort sono  proprio il minimo indispensabile.

 

In questa casetta sono stati posizione a ripiani delle mensole abbastanza larghe, sulle quali ho posto coperte di lana e vecchi cuscini, in modo tale da poterli accogliere comodamente, vi chiederete come mai abbia installato delle mensole ad altezza variabile? La risposta è che i gatti amano rifugiarsi in alto quando vogliono riposare, si sentono molto più a loro agio e sicuri.

 

Non sono tantissimi i gatti che ospito in questa casetta, anche quest’anno  sono i soliti tre, due maschi e una femminuccia  regolarmente sterilizzata, non è possibile ospitarli in casa in quanto sono cresciuti liberi, e anche secondo il parere del veterinario avrebbero difficoltà di adattamento.

 

Anche per quanto riguarda l’alimentazione nel periodo invernale, aumento le loro razioni, in modo da permettergli di accumulare una certa quantità di grasso sottocutaneo che li protegga dal freddo invernale.

 

 

 

 

 

 

30245_1390993267715_1618631908_954734_6422962_n.jpg

 

I gatti che invece vivono comodamente in casa non necessitano di cure particolari  durante i periodi freddi, loro hanno già a disposizione comodi giacigli dove trascorrere le giornate in totale ozio.

 

Le foto che potete ammirare sono di Mya, la gattina che vive in casa, trovata tre anni fa in giardino in condizioni penose.

 

 

 

 

27044_1313024438543_1618631908_779907_6330740_n.jpg

 

 

 

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
8 novembre 2011 2 08 /11 /novembre /2011 10:05

L’IGIENE  DEL  NOSTRO  CANE49219 100000735676608 1469 n

Conosciamo tutti l’importanza di avere un cane sempre pulito, soprattutto quando il  nostro amico a quattro zampe vive in appartamento a contatto con dei bimbi.

Mantenere il nostro amico pulito e assicurargli un igiene accurata non è poi così difficile, certo molto dipende anche dalla taglia dell’animale.

In certi casi è possibile effettuare una toeletta completa, non solo nei centri specializzati, ma anche tranquillamente a casa nostra,  armiamoci di pazienza.

Teniamo sempre presente che se il cane vive in appartamento, non necessità di bagni frequenti, è sufficiente provvedere al lavaggio anche ogni tre mesi, mentre i cani che vivono all’aria aperta hanno necessità di essere sottoposti ad un bagno più spesso.

Ricordiamo  di usare uno shampoo con un ph abbastanza elevato, questo anche per evitare di rovinare il pelo del nostro amico evitando di eliminare quella parte di grasso che lo protegge, volendo in commercio possiamo trovare molti prodotti adatti,  che contengono anche delle sostanze antiparassitarie, questi prodotti  sono particolarmente utili nel periodo estivo.

Una volta  che siamo riusciti a convincere fido ad effettuare un bagnetto,  dobbiamo fare molta attenzione a  risciacquarlo molto bene, i residui di sapone potrebbero recare delle irritazioni alla cute, non lasciamo mai il suo pelo bagnato, dopo averlo  strofinato con un telo,  provvediamo ad asciugarlo con il phon, se l’animale rimane bagnato rischierebbe non solo il raffreddore ma anche problemi di artrosi.

Molti  cani sono spaventati  dal rumore del phon e dall’aria calda che produce, ma possiamo eliminare questo inconveniente,  dando  al cane dei premi in piccole dosi, nell’atto stesso dell’asciugatura,  e ricordiamoci di coccolarlo in modo tale che lui si senta tranquillo.

Il cane necessita comunque  di essere spazzolato spesso, soprattutto se il suo pelo è lungo, in quanto possono formarsi nodi e grovigli nei quali si annidano sporco e polvere, che a lungo andare possono creare malattie quali dermatite.

Una volta all’anno portiamo il nostro fido in un centro specializzato per sottoporlo ad una toeletta  molto più accurata, in questi centri oltre al classico bagno, verrà sottoposto all’eliminazione del pelo superfluo, al taglio delle unghie, alla pulizia completa delle orecchie (molto spesso i cani non amano essere sottoposti alla pulizia delle orecchie).

Per evitare che il nostro amico a quattro zampe sia  intestato dalle pulci, solitamente usiamo i classici prodotti  chimici che troviamo in commercio, ma possiamo tenere questo fenomeno sotto controllo, aggiungendo alla pappa di fido mezzo cucchiaino da caffè di lievito di birra, questo è un rimedio naturale contro le pulci.

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
9 ottobre 2011 7 09 /10 /ottobre /2011 15:14

49219 100000735676608 1469 n
49219 100000735676608 1469 n
di ilpozzodelleinformazioni

Vi presento il mio cucciolo, trovato nel mese di agosto, presso una associazione che accoglie cani abbandonati

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
4 ottobre 2011 2 04 /10 /ottobre /2011 16:04

 

 

 

 

 

 

 

index.jpeg

 

 

Spesso  si  pensa che un  can e sia semplicemente un compagno di  gioco per i bimbi, o un  ai ut o alla solitudine degli  anziani.

Invece ha molteplic i funzioni, il cane può trasmettere equilibrio psico-fisico, e grazie a questa sua capacità che la disciplina medica, definita  la pet therapy, ha stabilito che gli animali che vivono con gli esseri umani, hanno un ruolo fondamentale nell’aiutarci a combattere alcuni malanni dovuti alla frenesia della nostra vita, tra questi l’ansia, lo stress la solitudine che colpisce molte persone sole, ed anche il vuoto affettivo.

Mentre molti studi della moderna psichiatria ritiene che la presenza di un animale domestico sia molto utile nell’aiutare  i bambini che sono affetti  da disturbi della personalità, bimbi che hanno problemi di adattamento, per cui necessitano di un aiuto alla socializzazione.

Un cane, può aiutare molto questi bimbi, difatti la pet therapy ha dato risultati molto efficaci, dimostrando  che l’animale diventa un valido aiuto tra il bimbo e l’ambiente che lo circonda, specialmente in soggetti autistici, è stato riscontrato che grazie ad un amico a quattro zampe, i bambini affetti da questa patologia riuscivano  ad interagire con l’ambiente circostante, ed in alcuni casi con ottimi risultati, in sostanza il cane diventa un mezzo di comunicazione tra l’adulto e il bimbo per stabilire un contatto con lo stesso.

Il cane viene spesso anche consigliato, a quelle persone che purtroppo hanno subito interventi cardiaci, i quali si sentono spesso impauriti nel riprendere le loro funzioni quotidiane, e si appoggiano ai familiari in tutto per tutto, per la paura di non essere in grado di farcela da soli, ecco che a questo punto il cane diventa uno stimolo, condurre il cane a fare una passeggiata diverrà per loro, non solo un passatempo, ma nello stesso tempo un valido aiuto per effettuare quel movimento  di cui hanno bisogno, semplici passeggiate, che grazie ad un amico a quattro zampe potranno  effettuare tranquillamente.

Certo, non tutti i cani sono adatti alla pet-therapy,  non vi è distinzione tra cani di razza o meticci,  la scelta fondamentale deve essere effettuata sul carattere dell’animale, solitamente si prediligono le femmine in quanto più miti e pazienti.

 

Repost 0
Published by ilpozzodelleinformazioni - in Animali domestici
scrivi un commento
11 agosto 2011 4 11 /08 /agosto /2011 13:54

Acquistare tutto quanto necessita ai nostri amici animali, oggi è semplice veloce e divertente, è sufficiente visitare il sito Zooplus. Zooplus è un negozio online che offre una vasta gamma di prodotti per animali.

Cosa possiamo trovare in questo negozio online

Zooplus è una azienda leader nella vendita online di cibo e accessori per animali, in questo negozio sono presenti quasi 6000 articoli per cani, gatti, rettili, cavalli, pesci , uccellini, tutti delle migliore marche. I prezzi sono altamente competitivi, si possono trovare cucce per i nostri amici cani da esterno, queste cucce sono totalmente impermeabilizzate. Per cani che vivono in casa è possibile trovare pratici ed eleganti divisori, qui possiamo trovare anche tutto l’occorrente per una corretta igiene dell’animale, oltre a tanti divertenti giochi . Anche per i nostri amici gatti, questo negozio online offre un vasto assortimento, che va dalle ceste per la nanna ai tiragraffi, inoltre tantissimi giochi per farli divertire. Zooplus, inoltre offre una vastissima gamma di prodotti per roditori, dalle gabbie, al mangime, ai giochi. Non tralasciamo, visitando il sito, di dare uno sguardo alla vetrina dedicata ai cavalli, anche in questo caso troveremo delle offerte davvero molto interessati, per quanto concerne le attrezzature e prodotti per l’igiene, nonché tutto l’equipaggiamento necessario per cavalcare. Il negozio dispone altresì di un vasto assortimento di prodotti anche per rettili, uccellini e pesci.

Quali vantaggi offre Zooplus

Se decidiamo di effettuare un acquisto presso questo negozio, verremo immediatamente premiati con un sconto pari a 5%, inoltre avremo diritto a dei punti fedeltà, un punto ogni euro speso, saremo noi a decidere quando ritirare il premio in base all’accumulo dei punti. Effettuando un ordine pari o superiore a 100 euro, avremo diritto ad uno sconto del 5%. Spesso è possibile trovare delle offerte molto vantaggiose, con sconti quasi del 40% sugli accessori per animali, tra cui cucce per cani, cucce per gatti, copertine. Mentre nel reparto outlet è possibile fare acquisti con sconti sino al 75%. Possiamo pagare in diversi modi, sia con carta di credito, con bonifico bancario, ma anche con contrassegno. Le consegne vengono effettuate tramite corriere, e se la spesa supera i 29 euro la stessa è gratuita.

German shepherd puppiesAquariumgatti
Repost 0
Published by barbara - in Animali domestici
scrivi un commento
5 luglio 2011 2 05 /07 /luglio /2011 18:54

Il gatto animale da compagnia, elegante, affascinante, discreto, non ha molte pretese, siamo sicuri di conoscere e saper comprendere i loro comportamenti?

Le fusa

Si ritiene erroneamente che il fare le fusa per un gatto sia il massimo della felicità, in parte potrebbe anche essere vero, teniamo presente che il gatto fa le fusa anche in momenti di grande sofferenza psicologia, pertanto stabilire se in quel momento il nostro amico gatto sia felice o meno non è molto semplice da stabilire, la sua felicità la dimostra meglio quando con le zampe anteriori compie strani movimenti che vengono definiti simili al fornaio quando impasta la farina. Non a caso si dice il gatto “fa la pasta”, questo è un gesto di totale relax e di serenità, in quanto evoca nel gatto le cure prestategli dalla madre quando lo allattava.



Perché il gatto si struscia contro le nostre gambe?

Adotta questo comportamento quando vuole stabilire un contatto fisico con noi, ma non solo, quando inizia a strofinarsi con il fianco contro la nostra gamba attorcigliando alla stessa la coda, dando poi dei colpetti col muso, sino a quando non gli porgiamo il palmo della mano sulla quale lui darà dei colpetti verso l’alto con la tesa, per poi andarsene tranquillo in qualche angolo della casa a leccarsi, ha praticato un rituale di scambio di odori, difatti il gatto è dotato di speciali ghiandole odorifere poste sulle tempie, ai lati della bocca e alla radice della coda, in questo suo rituale lui ha trasmesso a noi i suoi odori catturando i nostri, in questo modo si sentirà più a suo agio con i componenti della casa.

È vero che il gatto avverte i terremoti?

La risposta è sì, non si è ancora in grado di comprendere quale sia il meccanismo, molti studiosi ritengono che siano in grado di percepire anche le più piccole vibrazioni non rilevabili dagli strumenti. Si ritiene anche che percepiscano l’aumento di elettricità statica che precede i terremoti, pertanto questi due fattori concorrono tra di loro per metterli in allarme.

Perché il gatto dorme molto?

Non c’è da preoccuparsi se un gatto dorme tanto, ricordiamo che è un felino, quindi un animale notturno, pertanto di giorno recupera le ore perse durante la notte in cui ha vigilato o girato per la casa. Spesso il gatto non dorme ma finge di dormire ed è quasi sempre in uno stato di vigile rilassamento.

chat dans l'herbeGatto Pallinochat
Repost 0
Published by barbara - in Animali domestici
scrivi un commento