Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • : il mio blog vuole essere un sito di scambio di informazioni, è aperto a tutte quelle che persone che vogliono confrontarsi. Amo scrivere qualsiasi argomento catturi la mia attenzione in un preciso momento. Gli argomenti possono essere i più vasti, dall'economia alle ricette. Insomma un blog un pò pazzerello
  • Contatti

Profilo

  • ilpozzodelleinformazioni
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia.
Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi,  amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia. Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi, amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata

Cerca

8 agosto 2011 1 08 /08 /agosto /2011 08:08

Spesso sentiamo parlare del TNT, termine con cui si definisce il tessuto non tessuto, il quale viene ottenuto con particolari procedimenti che vedono l’applicazione di fibre sintetiche e resine. Ma quali caratteristiche possiede? E qual è il suo utilizzo?

caratteristiche del TNT tessuto non tessuto

Il tessuto non tessuto è un prodotto industriale ottenuto grazie all’impiego di fibre sintetiche e resine, solitamente di poliestere, che subiscono dei procedimenti meccanici particolari e molto complessi. La caratteristica principale di questo tessuto non tessuto è l’idrorepellenza, pertanto non permette all’acqua di penetrare, ha altresì una forte resistenza agli sbalzi termici, e sopporta molto bene sia le alte che le basse temperature.

È un tessuto morbido e non abrasivo, quindi molto indicato per la pulizia di superfici delicate. Il primo TNT venne realizzato dalla lavorazione della carta, per la produzione di tovaglie usa e getta. Attualmente il tessuto non tessuto ha trovato una grande applicazione in molti settori.

settori di applicazione del TNT

Vediamo in quali settori può essere applicato l’uso del tessuto non tessuto.

Edilizia.

In edilizia viene usato il geotessile, che è un tessuto non tessuto con proprietà idrauliche tanto da essere impiegato in opere di ingegneria civile, questo tessuto al contatto con il terreno ha funzioni di drenaggio e filtraggio dell’acqua. Viene applicato per la costruzione di strade proprio per la sua capacità di drenaggio, riducendo i cedimenti del manto stradale. Sempre nel campo dell’edilizia, trova applicazione nella costruzione di gallerie, tetti, pavimentazione, nonché come rinforzo di bacini artificiali.

Sanitario.

Anche in questo settore il TNT si rivela indispensabile per molti usi, tra questi i camici chirurgici, tele sterili delle sale operatorie, cuffie e copri scarpe.

Arredamento.

Nel settore dell’arredamento il tessuto non tessuto, viene spesso utilizzato per proteggere le parti interne ed esterne di divani, poltrone, sedie, in quanto ha un'alta resistenza allo strappo e all’abrasione. Anche nella realizzazione di materassi, si utilizza spesso il tessuto non tessuto apprezzato per la sua morbidezza e resistenza.

Agricoltura.

Viene utilizzato per la protezione delle piante, degli ortaggi, spesso trova applicazione nella realizzazione di piccole serre. La sua utilità maggiore la possiamo riscontrare nella pacciamatura del terreno.

Possiamo senz’altro dire che il TNT trova moltissime applicazioni, basti pensare che anche le borse che usiamo quotidianamente per la spesa, contengono del tessuto non tessuto.

Mazzali: "WIND" canopy bed / il letto a baldacchino "WIND". Bedroom ar
Repost 0
20 luglio 2011 3 20 /07 /luglio /2011 09:43

Cambiare il tessuto di un divano implica delle scelte particolari, lo stesso deve risultare in sintonia con il mobilio della casa, con il colore delle pareti, ma soprattutto deve essere resistente e duraturo nel tempo. Il mercato offre una vasta scelta di tessuti, sia per materiale che per colore, ma come effettuare la scelta giusta?

Tipologie di tessuti

Solitamente la scelta ricade sui tessuti naturali, quali lino, cotone e lana. Un rivestimento in cotone sarà facilmente lavabile in lavatrice, garantendo così anche il massimo dell’igiene, stesso discorso vale per il lino, il quale richiederà maggiore cura nella stiratura. Particolare attenzione va rivolta ai tessuti in lana, solitamente sono un misto tra lana e cotone per rendere il tessuto morbido e caldo. Molti rivestono il proprio divano con tessuti sintetici quali la microfibra, certo un ottimo tessuto che non si stropiccia e non si deforma, ma ha una ridotta capacità di traspirazione, pertanto nei periodi estivi, può essere poco pratico e comodo. Attualmente molti divani sono rivestiti di un tessuto definito chimico, in quanto frutto della tecnologia, un misto tra prodotti tessili e chimici, parliamo dell’alcantara un materiale molto utilizzato per il rivestimento dei divani, in quanto molto resistente all’usura.

Dove acquistare il nostro tessuto

Prima di procedere all’acquisto del tessuto possiamo navigare nel web alla ricerca di idee, tessuti e colori per il nostro divano. Un esempio è il sito Tessuticasa.it, il quale raggruppa molti negozi che mettono online la loro esperienza e i loro cataloghi. Sono cataloghi nei quali vengono illustrati i diversi tessuti con le caratteristiche e gli usi più adatti.

Nel caso sia un tappezziere a effettuare il lavoro, sarà sua premura mostrarvi tutti i tessuti maggiormente indicati per il vostro divano.

Ricordiamo che anche i divani in stoffa necessitano di pulizia, se gli stessi non sono sfoderabili, pertanto impossibili da lavare in lavatrice, un valido aiuto è la schiuma secca ideale per tessuti robusti, quali lino e cotone, lasciate agire la schiuma distribuita uniformemente sul divano, e spazzolate energicamente, se la schiuma dovesse bagnare il vostro divano potete asciugarlo con il phon. Per tessuti delicati, quale misto lana e cotone, seta e cotone, usate del sapone in polvere, spazzolate con delicatezza in modo da non rovinare il tessuto.

StoffeMonopolizzatore di divani
Repost 0