Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • Blog di ilpozzodelleinformazioni
  • : il mio blog vuole essere un sito di scambio di informazioni, è aperto a tutte quelle che persone che vogliono confrontarsi. Amo scrivere qualsiasi argomento catturi la mia attenzione in un preciso momento. Gli argomenti possono essere i più vasti, dall'economia alle ricette. Insomma un blog un pò pazzerello
  • Contatti

Profilo

  • ilpozzodelleinformazioni
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia.
Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi,  amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata
  • Ciao a tutti, sono una mamma di due ragazzi oramai grandi,. Amante degli animali, della giustizia. Mi definisco una persona molto curiosa, non ho degli hobby precisi, amo leggere, scrivere, giocare al p.c., dipingere, tutto questo dopo una giornata

Cerca

5 agosto 2011 5 05 /08 /agosto /2011 06:52

Sentiamo spesso, ultimamente, parlare di auto elettriche, che posseggono dei dispositivi che trasformano l’energia elettrica in energia meccanica. Gli esperti del settore sono pronti a dichiarare che in breve tempo le automobile elettriche potrebbero prendere il sopravvento sulle classiche macchine a benzina o diesel.

Come sono strutturate le macchine elettriche

Un veicolo elettrico usa esclusivamente corrente elettrica, la quale viene accumulata in apposite batterie ricaricabili, sfruttando direttamente la rete elettrica disponibile. Solitamente le batterie presenti nelle autovetture sono di due tipi: batterie al litio e batterie Nichel. Queste batterie vengono gestite da un sistema detto BSM, che controlla le fasi di carico e scarico delle stesse, onde evitare di danneggiarle. Nel momento in cui il motore richiede energia il BSM cura la fase di scarico delle batterie, poiché le batterie forniscono corrente continua, tra le stesse viene posto un inverter, che è un dispositivo che regola la frequenza e il voltaggio della corrente che arriva al motore. Quando pensiamo di acquistare un’auto, solitamente ci poniamo anche il problema dei consumi, proviamo a mettere a confronto due auto della stessa cilindrata, in modo da avere per entrambe lo stesso sistema di valutazione , se una macchina alimentata a benzina consuma cinque litri per percorrere 100 km., un'autovettura elettrica avrà un consumo espresso in kW da 0,11 a un massimo di 0,23 all’ora. Per ricaricare le batterie ci vogliono in media dalle quattro/cinque ore. È impensabile che si possa sostare presso una colonnina di ricarica per tutto questo tempo, ed è per questo che tecnici specializzati sono alla ricerca di appositi elettrodomestici in grado di sopperire a questo inconveniente, permettendo la ricarica direttamente dal proprio garage. Possiamo senz’altro dire, che queste auto elettriche, sono a impatto zero sull'ambiente.

Il loro costo al giorno d’oggi è ancora molto elevato, dati i costi di produzione delle batterie, che incidono sul prezzo quasi del 50% in più rispetto alle sorelle a benzina, un esempio ne è la Nissan Leaf, totalmente elettrica, in grado di raggiungere la velocità massima di 140 km/h, possiede un'autonomia su strada di 160km. Il suo prezzo si aggira su 30.000 euro.

incentivi per l'acquisto di un auto elettrica

La commissione Trasporti e Attività produttive della Camera, ha proposto un testo, che andrà all’esame dell’Aula dopo la pausa estiva, nel quale viene proposto un incentivo di euro 5.000 per l’acquisto di un’auto elettrica, se acquistata nel periodo 2011-2012, l’incentivo scenderà a euro 3.000 se acquistata nel 2013, 2.000 euro se l’acquisto verrà effettuato nel 2014, per scendere a 1.000 per un acquisto nel 2015.

La copertura finanziaria a questo progetto, arriverà dalla tassazione sulle bottiglie di plastica.

NISSAN AUTO ELETTRICA
Repost 0
Published by barbara - in Ecologia
scrivi un commento